INFORMATIVA: questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti.

Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Per saperne di piu'

Accetto

5

x1000

Con il tuo 5x1000 puoi sostenere le attività di Sarah cooperativa sociale, bastano la tua firma e il nostro codice fiscale: 01914800972

certificazione SGS

Mercoledì 15 novembre ultimo appuntamento del ciclo di incontri formativi sul tema delle Cure Palliative Geriatriche.

La Cooperativa Sarah opera in vari settori socio sanitari; l’esperienza maggiore ruota intorno al mondo dell’assistenza di anziani, ospiti in strutture sanitarie assistite.


In questi anni ci siamo sempre impegnati per offrire ai nostri ospiti un servizio attento e professionale, dove le prestazioni sono un'occasione per entrare in relazione e migliorare la qualità della vita degli anziani e delle loro famiglie, e non vogliono mai essere solo un adempimento frettoloso.

Nelle nostre RSA gli ospiti trascorrono molti anni della loro vita, e spesso trascorrono con noi anche la fase terminale.
Per questo motivo, consapevoli della estrema delicatezza e responsabilità di tutto l’arco del nostro lavoro, ma riconoscendo la crucialità dell’esperienza del “morire”, abbiamo scelto di darci un obiettivo importante: acquisire competenze specifiche per svolgere al meglio il lavoro di cura e accompagnamento negli ultimi momenti della vita.
Le cure palliative hanno esattamente questo come obiettivo; non a caso l'Organizzazione Mondiale della Sanità le definisce come: “un approccio che migliora la qualità della vita dei malati e(…) attraverso la prevenzione e il sollievo dalla sofferenza per mezzo dell’identificazione precoce, dell’approfondita valutazione e del trattamento del dolore e di altri problemi, fisici, psico-sociali e spirituali”.
Abbiamo ritenuto necessario rivolgerci ad un ente che potesse fornirci una formazione specifica, e abbiamo scelto di affidarci alla Fondazione Italiana di Leniterapia (F.I.LE) che da anni ha come obiettivo quello di stimolare un cambiamento culturale rispetto all’approccio con la morte e alle cure di fine vita e si impegna a promuovere le cure palliative nei vari contesti tra cui quello geriatrico.

Abbiamo iniziato con un ciclo di tre incontri che il 15 novembre vedrà la sua conclusione, rivolto alle varie figure professionali che in RSA svolgono un ruolo di assistenza e di cura (operatori socio sanitari, assistenti di base, fisioterapisti, infermieri, animatori) e alle altre figure presenti in struttura e che sono chiamate a fornire supporto non solo all'anziano, ma anche alla famiglia che, con lui, avrà bisogno di essere accompagnata in un periodo così delicato.

Nel primo incontro sono stati forniti strumenti per la gestione “clinica” del paziente terminale, con attenzione per gli aspetti farmacologici di sollievo dal dolore e l’assistenza infermieristica. Nel secondo incontro siamo passati, con la guida degli psicologi, ad analizzare la complessità della relazione cercando di migliorare sia la comunicazione con l’ospite e i suoi cari sia la gestione della sfera emotiva. L’ultimo incontro sarà dedicato al "Gentle Touch" e a come, attraverso il contatto, i gesti di cura e certe pratiche manuali, fisioterapisti e OSS in particolare, possono migliorare la relazione di cura e la stessa qualità di vita dell’ospite.

Quello della Sarah è un percorso appena iniziato, e siamo contenti di aver trovato dei partner estremamente competenti che possono guidarci con competenza e sensibilità in questo processo.
Riteniamo infatti sia diventato indispensabile che il mondo della geriatria e quello delle cure palliative dialoghino per pianificare le cure ed accompagnare i nostri ospiti nel loro ultimo viaggio, e di farlo nel migliore dei modi sia dal punto di vista umano sia da quello professionale.

 

e-max.it: your social media marketing partner